Cosa si intende per fattore di rischio nell’osteoporosi?

Solo in casi limitati l’osteoporosi può essere provocata da una sola causa, e si tratta in genere di osteoporosi secondaria ad altre malattie. Nella maggior parte dei pazienti è invece possibile riconoscere la presenza di uno o più fattori che influenzano negativamente il metabolismo osseo e che giocano quindi il ruolo determinante nel produrre osteoporosi nel singolo individuo.
In alcuni casi tuttavia, pur in presenza di osteoporosi chiara, non è possibile trovare nella storia del paziente alcuno dei fattori di rischio attualmente riconosciuti. Non tutti i fattori di rischio sono uguali: alcuni vengono definiti “principali” o “forti”, altri “secondari” perché hanno un ruolo marginale o addirittura incerto.
Una caratteristica che accomuna i fattori di rischio è la relativa lentezza nel produrre un risultato clinicamente rilevante, per cui mancando l’evidenza di un rapporto diretto causa-effetto, è possibile che vengano trascurati, o che vengano presi in considerazione quando è ormai troppo tardi.

Comments are closed.